E’ un personaggio presente nei “Balli Plastici” e nelle rappresentazioni teatrali di Depero. Gli inserimenti magnetici permettono di variare la posizione degli arti e della testa dando la possibilità di far vivere il nostro pagliaccetto. “Un movimento più aperto delle gambe gli conferirà un aspetto deciso ed aggressivo. Un braccio alzato e possiamo immaginarne il suo saluto. Se invece gli mettiamo le braccia sul viso lo vedremo disperato ma appena gliele abbassiamo assumerà l’aspetto tranquillo di un camminatore solitario.”

Un tributo doveroso ad uno dei più grandi artisti del nostro secolo: Fortunato Depero.
Il prodotto è interamente fatto a mano.
Tratto dallo schizzo del “Pagliaccetto” di Fortunato Depero del 1918.

Dimensioni: 10x10x25 cm

Materiale: legno massello di rovere trattato a cera